OFFICINE YOURBAN

I nostri laboratori teatrali

Da circa sette anni oramai, il teatro è una delle anime più vive dello Yourban. 

Un lungo periodo di convivenza durante il quale abbiamo potuto esplorare tante sfaccettature di questa forma di arte performativa ma sopratutto l'effetto che ha nelle vite e nelle personalità delle persone che decidono di affrontare un percorso di questo tipo.

Ai nostri corsi si avvicinano aspiranti attori in cerca di formazione di qualità e di nuovi stimoli, ma anche persone che hanno deciso di mettersi in gioco, di migliorare la loro comunicazione e la relazione con il proprio corpo e la propria voce.

Una ricerca in entrambi i casi, nella quale la guida fa la differenza e il gruppo attiva processi sorprendenti.

PERCORSI 2019/20

1 MILLE SFUMATURE DI ME

Primo approccio a corpo voce e spazio attraverso tecniche teatrali

L’arte teatrale da sempre è stata considerata sacra, non per il successo o la fama pubblica, ma per la sua capacità di mettere a nudo la personalità e offrire una possibile integrazione degli aspetti di ogni individuo all'interno del proprio essere e del gruppo sociale in cui si trova a vivere. È un modo per conoscersi “giocando con serietà e responsabilità”.

L’arte dell’attore in fondo è una ricerca sistematica, un costante stimolare la conoscenza di se stessi per una sempre maggiore libertà psichica ed emotiva. Quindi un processo di crescita come esseri umani determinato dalla semplicità, la calma e l’autodisciplina per arrivare al massimo del divertimento e del gioco e, quindi, del sentirsi bene.

Questo laboratorio vuole essere un’introduzione o, anche, uno stimolo per iniziare una ricerca, che non deve necessariamente portare l’allievo al professionismo.

Il centro saranno infatti : 

IL CORPO - strumento per produrre e per riscoprire una consapevolezza profonda

LA VOCE E LA PAROLA - attraverso il gioco dei timbri, l'improvvisazione e la stimolazione vocale. Brevi cenni di dizione: accenti, cadenza e chiusura, la melodia del discorso, il ritmo e il tono.

LO SPAZIO - che accoglie il mio corpo, la mia voce e gli altri.

RILASSAMENTO, CONCENTRAZIONE E ATTENZIONE - attraverso la respirazione e l’utilizzo dei suoni troverete maggiore profondità e calma, imparando a mantenere alta l’attenzione.

IL GRUPPO - creare armonia, lavorare “insieme”, sviluppare e svilupparsi in un percorso comune.

Non mancherà il confronto con la macchina drammaturgica, come motore e strumento di verifica. Durante l'anno, infatti, il gruppo affronterà alcuni testi e una restituzione di fine anno.

CHI : Il laboratorio è adatto agli adulti di qualsiasi età e non richiede alcuna esperienza pregressa.

QUANDO : ogni mercoledì dalle 20.30 alle 22.30 a partire dal 2 ottobre 2019, fino a fine maggio.

CONTRIBUTO: il percorso richiede ai soci un contributo mensile di 65,00 euro.

DOCENTE: il laboratorio è a cura di Nicola Caruso. Trovi la sua presentazione a fondo pagina.

2 IL MIO CORPO IN SCENA

Laboratorio di tecnica teatrale

Il “teatro” può essere fatto con niente, o quasi, ma non può prescindere dal corpo dell’attore. Come diceva un grande maestro “ il teatro è un incontro”, un incontro fra poesia e intelligenza. E noi prendiamo le mosse dal lavoro sulla fisicità e sul movimento per arrivare, poi, alla voce, all'interpretazione, all'intenzione e soprattutto alla fantasia.

Questo percorso è adatto a coloro che hanno deciso di approfondire la conoscenza del gioco teatrale per aumentare il divertimento iniziando a lavorare sulla costruzione del personaggio: la fisicità, la vocalità e il carattere. Un lavoro di perfezionamento della tecnica e di sviluppo delle capacità immaginifiche dell’attore, strumenti essenziali per creare il personaggio e il suo bagaglio di vita.

Ma anche un percorso che passa per la conoscenza di se stessi e delle proprie caratteristiche, per arrivare a prendere atto e ad amare la nostra unicità come attori.

Per fare tutto questo è necessario però un metodo. Un sistema che non può essere certo scientifico, ma è comunque molto preciso. Non recitiamo per dimostrare qualcosa che già sappiamo, ma per scoprire qualcosa in più.

 

I temi di riferimento approcciati dagli studenti del primo percorso, verranno in questa fase approfonditi per condurre il corsista verso la messa in scena.

Il progetto prevede l'incontro con testi di autori che hanno segnato la storia del teatro e darà vita, a fine anno, ad uno spettacolo aperto al pubblico.

Il percorso prevede un insegnante coordinatore di base ma anche lezioni con due attori/registi professionisti che faranno alcuni interventi durante l'anno per permettere ai corsisti di confrontarsi con temi specifici e approcci diversi. 

CHI : Il laboratorio è adatto agli adulti di qualsiasi età che abbiano già avuto qualche esperienza in ambito performativo.

QUANDO : ogni martedì dalle 20.00 alle 22.00 a partire dal 1° ottobre 2019, fino a fine maggio.

CONTRIBUTO: il percorso richiede ai soci un contributo mensile di 65,00 euro.

DOCENTE: il laboratorio è a cura di Nicola Caruso. Trovi la sua presentazione a fondo pagina. Durante l'anno i corsisti avranno la possibilità di lavorare con alcuni attori e registi ospiti del corso per dei moduli brevi.

3 IL MESTIERE DELL'ATTORE

Laboratorio avanzato di messa in scena

Come d'abitudine, anche quest'anno proponiamo ai corsisti più esperti dei progetti di regia. Percorsi guidati finalizzati alla messa in scena di uno spettacolo. 

Adatti a coloro che hanno frequentato già alcuni percorsi formativi e hanno acquisito una serie di strumenti che permettono loro di sviluppare una certa autonomia nello studio del copione e nella costruzione del personaggio per poter affrontare la messa in scena e le richieste della regia.

Il focus si sposta e ci si concentra sull'altro, sullo spazio, sugli oggetti e si inizia un altro tipo di approfondimento che va ad indagare reazioni e relazioni del personaggio. Da un lato si sviluppa l'ascolto - di sé, della scena e ovviamente degli altri -  ovvero uno dei cardini dell’arte scenica nonché uno dei segni caratterizzanti di questo corso nella sua interezza.

Dall'altro, il lavoro di impronta professionale col regista, andrà oltre lo studio di un metodo, perché avvicinare lo studente all'esperienza dell'attore professionista.

Questo corso viene solitamente collocato nel weekend e prevede una lezione al mese oppure ogni tre settimane. Questa scelta, assieme alla durata di cinque ore per ogni lezione, è un fattore determinante per permettere ai corsisti di vivere al meglio questo tipo di esperienza.

 

In questa stagione i corsisti potranno scegliere tra due progetti, uno di Lorenzo Maragoni e uno di Luca Rodella

Trovate tutti i dettagli A QUESTO LINK.

 

CHI : Il laboratorio è adatto agli adulti di qualsiasi età che abbiano già frequentato percorsi formativi e con un minimo di esperienza in scena.

QUANDO : nei weekend, giorno da definire, ogni tre/quattro settimane, da ottobre 2019.

Docente: LORENZO MARAGONI

Lorenzo Maragoni è nato a Terni nel 1984. Nel 2010 si è diplomato attore all’Accademia del Teatro Stabile del Veneto.

Nel 2010 è tra i creatori della compagnia Amor Vacui, per la quale è regista e co-autore di This is the only level, vincitore del Premio Off del Teatro Stabile del Veneto (2012), Domani mi alzo presto, menzione speciale al Premio Giovani Realtà del Teatro (2016) e Intimità, menzione speciale al Premio Scenario (2018).

Collabora inoltre con il Teatro Stabile del Veneto come regista (Il solito ignoto, Le cose che succedono di notte, le tre stagioni della serie teatrale Universerìe) e assistente alla regia (Giulio Cesare); e con altre compagnie tra cui Teatro Boxer, Teatro Bresci, e con l’Università degli Studi di Padova.

Al centro dei suoi interessi il teatro come luogo di sperimentazione di intimità sociale, attraverso la costruzione di nuove drammaturgie ispirate all’analisi della vita quotidiana; la ricerca di un acting aperto e informale; l’utilizzo di uno spazio teatrale spogliato di ogni elemento per tornare ad essere luogo di incontro immediato tra attori e pubblico: un incontro accogliente e potente.

Docente: LUCA RODELLA

Luca Rodella, laurea in Filosofia, diploma di Master in Comunicazione e Linguaggi non verbali, nel 2011 si diploma in regia presso la Civica Scuola Paolo Grassi di Milano con lo spettacolo Vendutissimi di Renato Gabrielli al teatro Lensoveta di San Pietroburgo e Franco Parenti di Milano.

È stato assistente alla regia di Massimo Navone, Maurizio Schmidt e di Roberto Rustioni.

Nel 2014 segue il coordinamento registico del progetto Identità Milano in collaborazione con Comune di Milano, Triennale di Milano e Fondazione Scuole Civiche, sotto la direzione artistica di Massimo Navone.

Nel 2015 inventa la Compagnia del Cipresso curando regia e drammaturgia di varie piéce presso il Cimitero Monumentale di Milano per l'iniziativa Musei a cielo aperto.

Tra le sue regie: Buongiorno Vecchia Signora produzione Stivalaccio Teatro, Che mi capiate o no produzione Nuovababette Teatro, CPNU – Che poi noi uomini vincitore del bando Giovani Direzioni 2014 nell’ambito del progetto Funder35.

Dal 2011 è docente presso la Civica Scuola Paolo Grassi.

Docente: NICOLA CARUSO

Attore e musicista, si diploma presso la “Scuola di Teatro A. Galante Garrone “ di Bologna e presso il Conservatorio di Musica di Vicenza. In Accademia ha l’opportunità di studiare e lavorare con A. Taddei, H. Thomas, I Fratelli Colombaioni, Kismet Teatro, F. Mazza, R. Palminiello, L. Salveti e altri. Dopo gli anni dell’accademia approfondisce lo studio della recitazione con J. Strasberg (Actor’s Studio/ John Strasberg Method) ed Ellen Stuart (La Mama International). Successivamente studia e lavora con M. Rodgers, R. Castle e R. Iaiza. Da anni è in tournèe in Italia con la compagnia TDA Arcobaleno Teatro. Approfondisce il linguaggio jazzistico con D. Baiardi e M. Bianchi e la tecnica vocale e l’improvvisazione corale con A. Hera e R. Treece. Studia tecnica e repertorio moderno e classico con T. Coco, A. Farneti, T. Salvador, C. Greco, A. Bessi e canto posturale con B. Sarti. Approfondisce inoltre l’ambito della Psicofonia con E. Benassi e il Metodo Funzionale con M. Roveri. È co-fondatore dell’Associazione Akamorà attraverso la quale svolge attività performativa e didattica. Lavora inoltre come regista per diverse compagnie o enti. Pratica yoga ed è istruttore di taiji e qi qong. È praticante di discipline olistiche per il benessere e per la salute (theta healing, tecnica metamorfica, tecnica craniosacrale).

Se non sei tesserato ARCI, trovi tutte le info a questo link: http://bit.ly/1JYhuFi

ORARI DI APERTURA

Da verificare in base al calendario corsi ed eventi

DOVE SIAMO

Via 51^ Stormo, 3

36016 THIENE (VI)

CONTATTACI

info@yourban.org
+39 338 235 7928

CONNECT​ WITH US:​​

  • w-facebook
  • Pinterest Clean
  • Twitter Clean
  • w-googleplus
  • w-flickr
  • w-vimeo
  • Instagram Clean
  • w-youtube
  • LinkedIn Clean

© 2016 Associazione Yourban